", ...
...
"
/../










-


/Verdi - "La Traviata"/

Alfredo
Libiamo, libiam ne' lieti calici
Che la bellezza infiora,
E la fuggevol, fuggevol ora
S'inebri a volutt.
Libiam ne' dolci fremiti
Che suscita l'amore,
Poiche quell'occhio al core
Onnipotente va.
Libiamo, libiamo, amor fra i calici
Piu caldi baci avr.

Tutti
Libiamo, libiamo, amor fra i calici
Piu caldi baci avr.

Violetta
Tra voi, tra voi saprei dividere
Il tempo mio giocondo;
Tutto e follia nel mondo
Cioe che non e piacer.
Godiam, fugace e rapido
E il gaudio dell'amore;
E un fior che nasce e muore,
Ne' piu si puoe goder.
Godiam c'invita un fervido
Accento lusinghier.

Tutti
Godiam la tazza, la tazza e il cantico
La notte abbella e il riso;
In questo paradiso
Ne scopra il nuovo di'.

Violetta
La vita e nel tripudio.

Alfredo
Quando non s'ami ancora.

Violetta
Nol dite a chi l'ignora.

Alfredo
E il mio destin cos mi

Tutti
Godiam la tazza e il cantico
La notte abbella e il riso;
In questo paradiso
Ne scopra il nuovo di'.

Che e cioe?

Violetta
Non gradireste ora le danze?

Tutti
Oh, il gentil pensier! tutti accettiamo

Violetta
Usciamo dunque
Ohime!

webmaster@www.eliton-rus.ru